Organismi Rappresentativi

L’efficacia antimicrobica contro lo Stafillococco aureo è un requisito frequente richiesto dalla statunitense EPA che lo identifica come “batterio di riferimento” dei batteri gram-positivi nei test diagnostici.

In modo analogo, l’efficacia antimicrobica contro il Pseudomonas aeruginosa è un requisito frequente richiesto dalla statunitense EPA in quanto patogeno rappresentativo di importanza clinica che viene spesso associato alle infezioni nosocomiali. Lo Pseudomonas aeruginosa è un “batterio di riferimento” per i batteri gram-negativi nei test diagnostici.

Nel settore alimentare, un altro importante patogeno rappresentativo è il batterio gram-negativo Escherichia coli.

La muffa è un organismo molto più difficile da uccidere rispetto ai batteri. L’Aspergillus niger viene considerato come uno dei più resistenti ceppi fungini e viene identificato dalla EPA come un “organismo di riferimento” per i test di laboratorio sul gruppo Muffa.

Abbiamo scelto questi organismi da testare in un ambulatorio privato per dimostrare l’abilità delle tecnologie OH-AIR PRO® nel debellare gli organismi di “riferimento” più difficili sapendo che mostrerebbero somiglianze di efficacia su organismi simili nella medesima area di riferimento. I risultati dei test sono elencati e disponibile nel link sottostante.

Organismi rappresentativi

I virus dell’influenza di tipo A sono i patogeni più pericolosi  per l’uomo tra i vari tipi di influenza e causano le patologie più severe. Le epidemie di influenza si traducono ogni anno in 250,000-500,000 casi di decesso in tutto il mondo.

La Listeria monocytogenes è un batterio gram-positivo, a forma di bastoncino responsabile della listeriosi, un’infezione letale di origine alimentare che ha un tasso devastante di mortalità del 25% (la Salmonella, in confronto, ha un tasso di mortalità inferiore al 1%). E’ incredibilmente resistente ed in grado di crescere con temperature che variano dai 39°F (4°C) ai 99°F (37°C).

Il C.difficile è un bacillo gram-positivo a forma di spora che provoca coliti potenzialmente pericolose per la vita. Le sue spore riescono a sopravvivere all’esterno del corpo umano per mesi su superfici quali le rotaie del letto, le comode, le padelle, i termometri, le sedie a rotelle, gli endoscopi, le vasche da bagno e le mani degli operatori sanitari.

La Sindrome Riproduttiva e Respiratoria Suina (SRRS) è un piccolo ribovirus con involucro che provoca una malattia nei suini. Questa pandemia economicamente rilevante è alla base del fallimento produttuvo negli allevamenti e di malattie del tratto respiratorio. Il virus costa ogni anno all’industria suina statunitense un eccesso di 560 milioni di dollari in perdite.

Documenti Ufficiali di Laboratorio

Fai clic su un link per visualizzare il rapporto. Sarà necessario Adobe Acrobat per visualizzare i rapporti. Clicca qui per scaricare Adobe Acrobat.

Clicca qui sotto per visualizzare il rapporto completo